Thank you for your smile, you make it all worth while to us.

20131130-104412.jpg

Il Metodo Gattini è un attimino in stand by causa arrivo baby Sauro nuovo nuovo.
Tutto bene, bimbo bravo, il Sauro grande non ha ancora cercato di farlo fuori e anzi, tra l’ignorarlo completamente, si prende anche qualche pausa affettuosa in cui lo accarezza gentilmente sulla testa o gli mette davanti alla faccia qualcuno dei suoi giocattoli. Vederli insieme scalda il cuore.
Noi siamo stanchi esausti, che non ci si ricordava più quante volte un neonato possa pisciarsi di traverso, dalle orecchie agli alluci, imbrattando tutine-body-coperte-asciugamani e tutto quanto trovi al suo passaggio. In media un baby Sauro quindi fa più cambi in un giorno che Beyoncèe in un concerto.
Notti insonni, dolorini diffusi, una ferita che non si rimargina come dovrebbe, test alle anche, pediatri, tante gite a pesare il baby Sauro che pare un po’ meno Victoria Beckham di suo fratello, ma mangione è proprio un’altra cosa, peró felici. Soprattutto perché sappiamo quanto tutto questo sia transitorio e che piano piano, se teniamo duro e raccogliamo i pezzi che perdiamo per strada uno alla volta, torneremmo ad essere quelli di sempre. Le ferite si rimarginano, le ore di sonno si recuperano, le occhiaie spariscono. Spero anche i chili superflui, senza troppa fatica.
Quindi a presto, appena riuscirò ad ordinare i pensieri in una fila non troppo sbilenca, che ho tanto da raccontare: la gravidanza negli usa è favolosa, l’esperienza del parto, totalmente diversa dalla mia precedente in Italia, le cure per il neonato e come mi han seguito ossessivamente (13 visite in 15 giorni) e come probabilmente hanno avuto ragione loro, le visite delle infermiere a domicilio, che sto aspettando proprio ora per farmi curare la mia ferita balenga.
Ma per ora, ancora per un po’, ho tempo solo per fare la mamma. Che, come mi disse una volta qualcuno di molto saggio, sei il genitore migliore che i tuoi figli mai avranno, quindi impegnati anche se è una gara vinta in partenza.
Per il resto (le pulizie, le lavatrici, i vetri e le mie sopracciglia) per ora Gattini.

Annunci

9 thoughts on “Thank you for your smile, you make it all worth while to us.

  1. Benvenuto ancora al piccolo Sauro.. Immagino ( o forse nemmeno lontanamente???) lo stravolgimento delle abitudini.. Ma quello che più mi è piaciuto è stato qnd hai detto che poi recupererete tutto!! 😉 ancora tante congratulazioni!!! 🙂

  2. Che bella notizia, benvenuto baby Sauro, American boy!
    Sono felice che l’esperienza con ospedale sia andata bene, visto che gia’ siete lontani da casa e dai posti/persone/ospedali che piu’ conoscete.
    ed

  3. Grandi momenti quelli in cui non si ha tempo che per fare la mamma! Riposati per quanto puoi e goditi i cuccioli. Un abbraccio

  4. Ciao, benvenuto al piccolino, e’ un bacione al Sauro che ormai e’ diventato l’ometto di casa. Sono felice che sia andato tutto bene, ora pensa solo a goderti i bimbi finche’ sono piccoli perche’ passa tutto in un baleno e se le sopracciglia si infoltiscono puoi sempre lanciare una nuova moda!!! Tanti auguri di tutto cuore.
    Barbara

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...