The kids are alright.

20131209-151628.jpg

Oggi sono quasi riuscita a mettermi lo smalto, avevo tempo per quello o cambiare le lenzuola e questo vuol dire una cosa sola: ho visto la luce alla fine del tunnel.
Poco importa che io abbia scelto le lenzuola o di riordinare la libreria del Sauro, al posto delle unghie, quel che conta è che ho avuto tempo per me, o meglio del tempo da impiegare in bisogni non essenziali come mangiare, dormire e fare la cacca.
Le prime settimane con il Sauro me le ricordavo terribili e questa volta, complice l’esperienza, la consapevolezza che tutto ciò avrebbe avuto un termine e il fatto che 10 ore di sonno non me le facevo comunque da un po’, è andata meglio.
Certo è stato estenuante, e lo sarà ancora, soprattutto per la carenza di sonno e perché questa volta ho avuto qualche complicazione fisica in più, ma se posso pensare allo smalto, allora tutto si sistemerà a breve.
C’è da dire però, che anche se le hai già passate, certe cose ce le si dimentica. Complice anche il fatto di dormire 5 ore al giorno per settimane. Cinque ore non consecutive tra l’altro. Cinque ore intervallate da cambi di pannolini/tutine/body perché al BabySauro anche i pannolini newborn stavano larghi, shakeramenti compulsivi della carrozzina sperando che si addormenti, tentativi di impacchettarlo a burrito salvo che poi dopo 3 minuti, lui come Houdinì, abbia già un braccino fuori.
Avevo dimenticato per esempio quanto siano rumorosi i neonati che dormono. E grazie al cielo che l’ho letto da qualche parte poco prima che nascesse, se no al primo colpetto di tosse sarei corsa a controllare. I neonati tossicchiano appunto mentre dormono, ciucciano a vuoto, piagnucolano, sospirano e in più, per farti stare tranquilla, fanno quel verso che sembra stiano esalando l’ultimo respiro prima di soffocare. Roba che le prime volte ti precipiti a controllare terrorizzata e loro son lì rosa e pacifici che se la dormono.
Inoltre avevo dimenticato il sesto senso dei neonati per rovinare i tuoi programmi. Se hai deciso di fare qualcosa che non possa essere fatta con un neonato in braccio ecco che lui, al sol pensiero, dopo essere stato buono per ore, si mette a strillare. “Dai Sauro che finalmente posso aiutarti a montare le pista delle…” Ueeeeeeeeeè.
“Ci guardiamo The Walking Dead che manca un’ora al pasto?” Uuaaaaaaaaà.
“Allora io impastò la pizza…” Uuuuaaaaiiiiiì.
L’altro giorno l’avevo in braccio da un quarto d’ora sorridente e pacifico che ho pensato bene di provare a chiamare mia zia su Skype per farglielo vedere. È bastato spostare il cursore sul tasto verde della videochiamata, che ha attaccato a sirena. Magia nera, ve lo dico io!
Avevo scordato la regola fondamentale: neonato che dorme non si sveglia. Anzi ancora meglio, neonato che dorme manco lo si guarda perché è anche possibile che lui stai lì buono buono finché tu non decidi di sbirciare nella carrozzina e lui lo prenda come un segnale per iniziare a strillare. E lo so che a quest’età non ci vedono ancora, ma loro lo sanno, oh se lo sanno!
Avevo anche dimenticato le espressioni da vecchio millenario che fanno i neonati e quell’odore bizzarro che hanno da nuovi nuovi, niente a che vedere con il talco e le rose. Quanto fanno male con le loro unghiette appuntite e quanto riescano a scioglierti il cuore quando sorridono dopo aver mangiato anche se sono le tre e venti del mattino e tu hai dormito solo mezz’ora in tutta la notte.
Perchè poi passa. Proprio quando pensi di non poter andare avanti un altro minuto, lui decide di farti dormire per 5 ore di fila e ti svegli con le energie di un maratoneta.
E soprattutto la smetti di guardare il tuo letto, ogni volta che ci passi di fianco, con lo sguardo cupido di chi ci ha trovato dentro James Franco nudo e ammiccante.

Annunci

4 thoughts on “The kids are alright.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...