Fly me to the moon and let me play among the stars.

20140128-153230.jpg

E così ci siamo, a 39 mila piedi sopra la Groenlandia, il primo volo aereo del BabySauro.
Mentre il Sauro grande è un veterano del cielo, che se ne arriva con il suo zainetto, si siede a sgranocchiare pretzel sorseggiando succo di arancia guardando Piovono Polpette 2, mentre col BabySauro ero un po’ più preoccupata. Invece fin qui tutto bene, e mancano 3.59 a destinazione.

Ecco i miei consigli se vi dovesse capitare di dover affrontare un volo intercontinentale con un neonato, il mio nella fattispecie ha 10 settimane:

– scegliere, potendo, giorni infrasettimanali per volare. Più l’aereo è vuoto più il personale chiuderà un occhio sul vostro bagaglio in sovrappeso che con i bambini si fa presto a raggiungere i 23 kg. Inoltre negli aerei con meno persone, le hostess avranno più tempo per voi. E se proprio siete fortunati magari avrete anche un posto vuoto vicino per allungare le gambe.

– prenotate in anticipo, e chiedete di avere il posto con la culletta. La cosa migliore per riuscire ad ottenerla è chiamare la compagnia aerea e prenotare con loro, in alternativa passare da una agenzia viaggi. Se l’offerta irripetibile la trovare solo su Expedia invece, lasciate una nota al momento della prenotazione e una volta ottenuto il numero di biglietto chiamate la compagnia aerea e dite quali sono le vostre esigenze. Non sperate che facciano loro il collegamento tra la data di nascita del vostro bambino e il posto assegnato perché non funziona. Ci saranno altri bambini che vorranno a tutti i costi la vostra cullina, quindi fight for it!
Se poi, come me per questo viaggio, avete la possibilità di avere un posto tutto per il neonato, potete portare direttamente un seggiolino e farlo dormire lì. (Non illudetevi, vorrà comunque dormire in braccio a voi ma almeno starete un po’ più larghi)

– Fate il check in online. Si può fare da 24 ore prima del vostro imbarco e spesso chi meglio arriva meglio alloggia. Controllate di avere i posti vicini, soprattutto per i bambini, le compagnie aeree non potrebbero farli sedere lontano ma per riempire i voli lo fanno eccome e non è sempre detto che troviate la persona disposta a lasciare il suo posto lato finestrino per farvi viaggiare vicino ai vostri bimbi.

– non tutte le compagnie aeree hanno la stessa cura per i passeggeri o attenzione per le mamme ed i bambini che, diciamolo, sono delle gran seccature. Per mia esperienza personale, poi ovviamente esistono le eccezioni che grazie al cielo il personale di volo è fatto prima di tutto di persone, evitate l’Air France. Le hostess francesi odiano i bambini, i miei se non altro. Quelle Delta li mal sopportano, però regalano le spille con le ali che il Sauro adora.
Oggi voliamo Lufthansa. Ho avuto extra bevande, giochi per il Sauro, menu bimbo (su Delta ad esempio, anche se richiesto al momento della prenotazione, una volta su due magicamente scompare), un sacco di sorrisi e la hostess mi ha persino spacchettato il vassoio della cena perché potessi mangiare allattando.

– ricordatevi che i neonati non sanno quello che succede quindi al decollo e all’atterraggio fate si che ciuccino, tetta o ciuccio, in modo da non avere quella sensazione di orecchie tappate che loro non capiscono e li fa strillare. Una hostess Tap, col Sauro, mi aveva anche consigliato di coprirgli le orecchie con due bicchierini di carta, tipo quelli del caffè delle macchinette, per evitare che gli facessero male ma è una teoria che non ho mai sperimentato (ed ho sempre avuto un po’ il dubbio che mi stesse a pija per culo…)

– portate tutto extra, tanto se avete un neonato siete già abituati a girare carichi come muli da soma. Extra pannolini, ricambi, salviette. Non si sa mai cosa può succedere, i voli ritardano, i pannolini esondano. Meglio il mal di schiena che un bambino vestito con i sacchetti per il vomito perché si è cagato su tutto il resto.

– ultimo e mio personalissimo must: portate una maxi sciarpa di cotone. Proteggerà il vostro collo dall’aria condizionata, potrete usarla come coperta per il bimbo, ci coprirete il décolleté se dovete allattare o l’ovetto per oscurare la luce dei neon che gli spareranno in faccia appena si sarà addormentato.

E poi, tranquilli. I bambini amano volare, sono gli adulti che lo odiano.
In questo preciso momento, gran turbolenza in volo, io scrivo con le mani che sudano e il BabySauro mi guarda tranquillo, cullato da questi stessi sobbalzi che a me fanno fermare il cuore.

Ultima cosa… qualora abbiate un po’ di tempo, esercitatevi a fare le cose con una mano sola, che con un bambino in braccio è tutto più difficile.
In particolare mettersi le cuffie per guardare un film.
Adesso provare, prendere un paio di cuffie, tipo quelle che vi danno in volo, e indossatele con una mano sola.
Ne avete una su un occhio e l’altra sulla nuca? Avete spostato tutti i capelli e avete un’acconciatura alla cugino it? Riuscite a metterle solo sul colmo della testa. Ecco. Vi capiterà di farlo, quindi allenatevi che almeno vi potrete guardare un film in volo visto che con i bambini non si dorme.

Io vado a vedere Blue Jasmine.

Annunci

3 thoughts on “Fly me to the moon and let me play among the stars.

  1. mi piacciono molto i tuoi post, mi sembra di rivedermi….buon viaggio e continua con la tua ironia…anche quegli anni passeranno, e ti succedera` un giorno di volare di nuovo da sola…se te ne sei gia` dimenticata..e` bellssimo! buona vacanza italiana

  2. Ho volato diverse volte con Lufthansa (sempre voli corti Italia Germania) e le Hostess sono gentilissime e ci regalano sempre giochi per i bimbi, che riescono addirittura ad intrattenerli per tutta la durata del volo! Ottime esperienze, anche gli aeroporti tedeschi sono decisamente confortevoli per i bimbi. Frau non molto sforno la seconda e poi ti saprö dire con 2 (:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...